venerdì 21 marzo 2008

E' morto Aztlan, lunga vita ad Aztlan...







Dopo tanto tempo ritorno a parlare di Aztlan.
Queste sono alcune tavole del primo flashback, ambientato al tempo dei vichinghi.
Solo per creare un po' di curiosità (spero).
Presto vi comunicherò novità sul destino di quest'opera...

8 commenti:

aron strudelberg ha detto...

non è morto ciò che in eterno giace...
e con il passare di strane ere...anche la morte può morire...
credo fosse più o meno così...



potevi poststare almeno una tavola col vichingo più figo di tutti!!!

Niccolò Storai ha detto...

Bella roba, bravo Mac!

Gianluca Maconi ha detto...

carissimo aron (ho saputo che un pirla ha perso la tua dedica e mi spiace, ma è irripetibile, sul serio una delle più belle che abbia mai fatto), il vichingo più fico del si vede nella 316 (da sinistra il secondo dopo oleg), nella 317 (seconda e terza vignetta), nella 332 (quasi al centro della tavola). mi sei diventato distratto?

Gigi Cave ha detto...

Ullallà, giungo qui direttamente dal blog di Cebulsky!!! I tuoi lavori gli son piaciuti parecchio, tanto che ti ha dedicato un post sul suo bloggo!
Direi che è un ottimo presagio, in bocca al lupo e ancora complimenti!!!

aron ha detto...

in realtà me ne sono reso conto dopo aver scritto il msg (confesso che non avevo ingrandito tutte le immagini)baci al bici dei boci
e T.V.U.M.D.B. (ti voglio uccidere mentre dormi bastardo)

smoky man ha detto...

ciao gianluca, ma per avere gli albi di Aztlan? L'ho cercato in fumetteria ma non sanno come averlo...

illuminami ;)

smok!

giorgio finamore ha detto...

Stupende 'ste tavole!
Ciao!
Gio

giorgio finamore ha detto...

Stupende 'ste tavole!
Ciao!
Gio